Il Servizio Sanitario nazionale italiano, che nell’anno in corso celebra il quarantennale
della sua istituzione, è considerato dall’Organizzazione mondiale della sanità uno dei primi
in Europa e nel mondo e i principi, che lo hanno caratterizzato sin dalla sua istituzione nel
1978, continuano ad esser attuali nonché costituiscono esempio e modello di civiltà da
salvaguardare, sempre e in ogni modo.
I risultati dell’Italia nell’ambito della sanità si collocano generalmente al di sopra della
media dell’Unione Europea e il sistema sanitario presenta un buon rapporto costi/efficacia,
tant’è che la speranza di vita in Italia è rimasta costantemente al di sopra della media
dell’Unione Europea e i tassi di mortalità evitabile sono tra i più bassi dei Paesi
dell’ Unione.
Malgrado questo risultato lusinghiero si registra un elevato fabbisogno di cure mediche
insoddisfatto, atteso che emergono realtà inerenti a fasce di popolazione, in evidente stato
di disagio economico, che guardano, con maggior speranza, ad un reale e concreto
universalismo, al fine di evitare il rinvio o l’abbandono delle cure. [...]
 
 
Scarica l'allegato per visionare il documento completo.


Allegato  ( 20181206112741_Atto d'indirizzo 2019.pdf )

L'allegato è scaricabile solo se si è autenticati


Condividi: